Biscotti al tè rosso, ciliegie e vaniglia (senza glutine)

by Lele 30 settembre 2011 17.10

Domenica scorsa ho avuto a pranzo il mio migliore amico con la sua ragazza, celiaca. Devo ammettere che non ne so molto di cucina senza glutine, ma visto che lui è a cena a casa mia molto spesso, se la loro storia dura (sì sto facendo tutti gli scongiuri del caso Marco, stai tranquillo!) bisogna che inizi a farmi le ossa. Aspetto suggerimenti!

Me la sono cavata con pasta e salumi gluten free, verdura, frutta e… Nel dessert mi sono superato: bisognava pure che mi inventassi qualcosa! Sono nati così i biscotti al tè rosso, ciliegie e vaniglia. Ovviamente senza glutine! Ho messo le mani avanti con i miei amici, non sapevo proprio quale sarebbe potuto essere il risultato... E invece...

Biscotti al tè rosso,ciliegie e vaniglia

 ingredienti:

  • Gr.200 farina Mix per crostate, torte salate e biscotti
  • Gr 40 zucchero a velo VANIGLIATO San Martino
  • 2 uova
  • Gr 50 burro
  • Gr 20 semi di papavero
  • Una vanillina (sceglietene uno dal prontuario)
  • Un cucchiaio colmo di tè rosso
  • Un cucchiaino di lievito per dolci (sceglietene uno dal prontuario)
  • Gr 100 ciliegie disidratate (ammollate e asciugate)
  • Un pizzico sale

Mischiate il tutto, lo impastate ben bene e fate una palla da lasciar riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Poi prendete la pasta, fate con le mani tanti cordoncini e tagliate tanti gnocchetti che poi sono da schiacciare per dare una forma rotonda, una specie di pallina. E’ il momento della ciliegia: con il dito fate un lieve incavo nella pasta e ne appoggiate una. Quindi in forno a  180° per 12/15 minuti. Servite con un goccio di vino dolce.

Questa ricetta l’ho rivisitata dopo aver dato una bella occhiata su internet, e soprattutto dopo aver fatto sabato il mix di farina. In pratica si tratta di un composto gluten free che potete preparare in anticipo e che utilizzerete man mano nelle vostre ricette che necessitano di farina. Io ho usato il mix di Felix, conosciutissimo dai celiaci, che trovate qui.

Mix per crostate, torte salate, biscotti

  • 120 g. di farina di tapioca
  • 110 g. di amido di mais
  • 65 g. di fecola di patate
  • 220 g. di farina di riso glutinoso (si chiama così non perchè contiene glutine, piuttosto deriva da una qualità di riso molto colloso e si trova in negozi di alimentari fornitissimi oppure su internet nei negozi on-line)
  • 7 g. di xantano (questo si trova in farmacia facendolo ordinare e non è un composto chimico, ma una gomma naturale che aumenta l’elasticità e la consistenza degli impasti)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Se poi volete altre informazioni o certezze sui prodotti da poter utilizzare, potete cercare sul prontuario e sul sito internet, ecco il link.

Costumi da bagno fashion per le tue vacanze autunnali

by Claudia 16 settembre 2011 11.58

Questo post è dedicato alla mia migliore amica e a chi come lei (beate voi) deve ancora andare in vacanza.

Per quelle che stanno iniziando a pensare alla valigia da fare e che all'improvviso si rendono conto che è il caso di liberarsi finalmente di qualche vecchio costume da bagno per comprare qualcosa di veramente modaiolo, femminile, unico, e in linea con le tendenze mare 2011. Per chi come lei durante l'estate ha lavorato o studiato e solo ora si trova a fare i conti con la moda estate 2011, ecco un breve ripasso delle caratteristiche dei costumi da bagno più fashion, per godervi le vostre meritate vacanze mantendendo lo stile.

Forme. Potete sbizzarrirvi. Dominano i bikini a triangolo e a fascia coordinati con slip mini e laccetti sui fianchi, ma anche perizoma e culotte. Come abbiamo gia visto per il 2010, guadagna perà rapidamente terreno il costume intero, rivisitato con forme più audaci e tagli particolari. Novità di quest’anno è infatti il trikini, più giovane, sensuale e femminile, che con oblò e fasce, copre alcune parti del corpo e ne scopre altre.

Colori e materiali. Se per le forme non c’è una vera e propria regola da seguire, maggiore incisività la vediamo nel colore: color block e colori sgargianti a tinte decise (blu, giallo, verde, rosso, rosa, fucsia), stampe animalier e floreali, fantasie a righe, geometriche, ma anche pailettes, strass e fibbie gioiello.

- Accompagnate il costume da bagno con un pareo e soprattutto con il caftano, il mast have di stagione. Mai come quest’anno sono accessori indispensabili alla vita da spiaggia. Perfetti anche per un aperitivo serale o una gita in barca, avrete tutto sotto mano senza necessità di cambiarvi e farete un figurone.

- Ora che siamo alla fine dell’estate, fate un salto nei negozi: potreste trovare ancora dei costumi in saldo.  In caso non siate particolarmente fortunate, ricordatevi dell’opportunità di e-commerce ed e-boutique. Le più importanti linee di intimo / lingerie e costumi di bagno stanno infatti offrendo ai loro clienti la possibilità di comprare i prodotti online. I tempi di attesa sono minimi, spesso trovate prezzi scontati e pure qualche consiglio su come portarli.

È insomma una donna particolarmente femminile quella di quest’estate 2011, dalla silhouette valorizzata e resa terribilmente cool grazie alle tantissime scelte cromatiche e alle forme che coprono i punti deboli e lasciano scoperti invece le parti del corpo su cui ognuna di noi vuole puntare: più che costumi da bagno, veri e propri capi fashion.

A questo punto non vi resta che correre in negozio o fare un giro su internet. E buone vacanze!! 

     

Vi racconto una favola

by Claudia 5 settembre 2011 14.52

C'era una volta un'azienda di biancheria intima che un bel giorno decise di festeggiare i suoi dieci anni di produzione lanciando un concorso molto particolare e coinvolgendo una notissima-amatissima-odiatissima blogger. Sì quella. L'insalata bionda. La super blogger milanese, la più richiesta del momento.

Ora tu, piccola fashionist assatanata, cosa devi fare per vincere un weekend romano insieme a lei (sì, lei. No non è uno scherzo. No non svenire) a base di spa, shopping sfrenato, hotel lussuoso, sedute di makeup e cena di gala?
Per partecipare al concorso devi mostrare non tanto il tuo aspetto fisico quanto la tua personalità, dicono. In realtà ti chiedono di scegliere un colore, un cibo e di scrivere un desiderio e qualcosa su di te, oltre ovviamente ad aggiungere una foto. Forse è un po’ poco per premiare una “personalità”, ma almeno diamo atto che ci hanno provato!
Una volta creato un profilo, sarete in lizza per vincere la corona di regina, simbolo del brand aziendale, non a caso la campagna si chiama “You are the Queen”.

La notizia esce pochi giorni fa e già sul web impazzano le reazioni:

  • chi svolazza a tre metri sopra il cielo ed è già all'opera con l'autoscatto e il cv fashion per tentare il colpaccio;
  • chi piange disperata perché è bruttarella, non sa accostare i colori e vorrebbe vestirsi in tuta tutti i giorni, ma mica può scriverlo lì sopra. (No, mettetetela via, non avete speranze);
  • chi ha rinvigorito l'odio per la bionderrima blogger e si è decisa a passare in rassegna tutti i post sulla Rete in cui si parla della faccenda. Scopo: parlare male di lei, del brand, della collaborazione e pure della vicina di casa che sposta i mobili alle tre di notte;
  • chi guarda tutto dal monitor e sghignazza non poco, perché quando le dita delle fashionist si muovono veloci sulla tastiera per elogiare o insultare i trend del momento, beh. Di solito è un vero spettacolo.


Ora, avrei un paio di domande per voi. Intanto.

  • Che ne pensate della faccenda?
  • I testimonial scelti influenzano i vostri acquisti o ve ne fregate spassionatamente?
  • Come vi pare che stia reagendo l'azienda all'ondata di critiche? L'insalata bionda piace a tante clienti, ma molte non la sopportano. E protestano.


E soprattutto.
Siamo all'ennesimo capitolo de "che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli"?

Poi in caso vi faccio sapere che ne penso io...

Sindrome da rientro? Soluzione n.4: sauna!

by Linda 2 settembre 2011 11.53

Ohi che tristezza! E chi ha voglia di ritornare? Non si stava forse meglio in vacanza?

Ebbene sì. Soffro anch’io da sindrome di ritorno. E per consolarmi e coccolarmi, ho deciso di prendermi un po’ cura di me stessa: sauna e piscina.
No non sto scherzando, so che fa terribilmente caldo e che molti di voi scapperebbero in un frigorifero, potendo, eppure la cosa giusta da fare è proprio questa. Vediamo perché:

  • nelle giornate calde, paradossalmente, la sauna "porta refrigerio";
  • il caldo secco all’interno è gradevole e meno opprimente del caldo umido esterno;
  • una volta usciti la temperatura esterna sembra molto più accettabile.

Inoltre chi frequenta regolarmente la sauna:

  • è in grado di sopportare meglio il caldo estivo;
  • ha meno problemi a dormire di notte;
  • rafforza il sistema immunitario contro influenze e raffreddori estivi;
  • migliora la pelle: aiuta la traspirazione, combatte  l'invecchiamento e la formazione di rughe.

Fate seguire immediatamente dopo una nuotata in piscina o una bella doccia fresca. Vi assicuro che la sensazione è meravigliosa e duratura!
Mi sta quasi venendo voglia di farmene costruire una a casa!! Voi che dite?

 

Seguici

Archivio

Calendario

<<  settembre 2014  >>
lumamegivesado
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345

Tag cloud