Stephen Wiltshire: il ragazzo autistico che disegna le città

by Ivan 21 ottobre 2011 17.54

Il nome d'arte è Human Camera, macchina fotografica umana, e basta dare un'occhiata al video sotto per capirne il motivo.

Ma Stephen Wiltshire è anzitutto un ragazzo autistico. La sindrome gli è stata diagnosticata a tre anni e da sempre vive nel suo mondo, ha difficoltà di parola ed è incapace di relazionarsi con le altre persone.
Un bambino fuori dalla norma che guidato e non obbligato nei soliti schemi, ha sviluppato però capacità superiori alla media tanto che persino nella scuola londinese di Queensmill è diventato chiaro come questa abilità straordinaria fosse anche l'unica maniera di relazionarsi con le persone.

 

 

Il suo "talento speciale" è la pittura di città e i disegni panoramici e l'hanno fatto conoscere in poco tempo in tutto il mondo. Le sue opere sono incredibilmente dettagliate e realistiche ma soprattutto sono fotografie di posti che a volte ha osservato solo per pochissimo tempo. 

Il video è un breve estratto dal film Beautiful Minds: A Voyage into the Brain, che documenta il lavoro fatto per disegnare il profilo di Roma
Un breve viaggio in aereo e Stephen si mette al lavoro cominciando a disegnare con una penna nera su una lunga tela concava il paesaggio della capitale.
Moltissimi edifici, tra cui il Vaticano, il Colosseo e i Fori sono realizzati fin nei minimi dettagli mentre la tela si riempie magicamente di segni e il profilo della capitale piano piano si staglia sulla tela.
Una vena artistica notevole e una memoria straordinaria che gli hanno permesso di vincere concorsi e farsi conoscere in tutto il mondo. 

 

Seguici

Archivio

Calendario

<<  agosto 2014  >>
lumamegivesado
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Tag cloud